giovedì , 18 agosto 2022

Home » Osservatorio » Quando la necessità aguzza l’ingegno

Quando la necessità aguzza l’ingegno

Francia: i sindaci regalano galline alla popolazione

E’ iniziato tutto nel Comune di Barsac, paesino viticolo a sud-ovest della Francia, ma la tendenza ha presto “contagiato” anche le amministrazioni limitrofe ed è diventata un vero successone in Francia, dove i sindaci stanno promuovendo un ritorno allo stile di vita biologico e naturale con un’iniziativa del tutto insolita: le amministrazioni comunali regalano una coppia di galline per ogni famiglia, lo scopo? Ridurre la produzione di rifiuti di origine alimentare e sensibilizzare la popolazione alle problematiche ambientali.

Philippe Meynard è il primo cittadino di Barsac, è lui che ha dato il via a questa tendenza. Meynard doveva affrontare il problema dei rifiuti alimentari di origine domestica e ha ben pensato di adottare degli “spazzini naturali”. Le galline, si sà, mangiano un po’ tutto, possono arrivare a ingerire fino a 150 kg di alimenti all’anno dando vita alla produzione di circa 200 uova. Una gallina è un investimento per il paese e per la famiglia. La famiglia si impegna a curarla, può consumare o vendere le uova al mercato locale, il Comune, intanto, risparmia sullo smaltimento dei rifiuti di origine alimentare, la strategia è perfetta!

Così l’amministrazione di Barsac ha distribuito una coppia di galline a 150 famiglie che hanno sottoscritto un contratto d’impegno per allevare le galline per un periodo di due anni. L’idea del sindaco Philippe Meynard è stata accolta con successo, tanto che è stata creata una lista di attesa dove le famiglie si sono iscritte per ricevere le galline.

Fonte: www.tecnologia-ambiente.it

scroll to top